Crea sito

Flan di ricotta alla carbonara

Il flan di ricotta alla carbonara è solo una delle tante manifestazioni del mio amore per la carbonara… io ho un serio problema di dipendenza da carbonara e cacio e pepe, ne  mangerei tutti i giorni (magari alternandole ogni tanto con una bella pizza, perchè no). Questo flan nasce da una delle tante, normali sere in cui avrei voluto mettere mano a pasta, guanciale, pecorino e uova, e la necessità della stessa sera come tante di far fuori della ricotta prossima alla scadenza… dovete sapere che quando in me si scontrano due desideri così contrastanti, io cerco diplomaticamente di trovare un sodalizio e l’ho trovato con questa meraviglia morbida, cremosa e saporita… tutto il gusto della carbonara senza la pasta!

 

Ingredienti (per uno stampino in alluminio):

-100 gr di ricotta
-70 gr di pecorino romano grattugiato + 10 gr per la salsa
-2 tuorli d’uovo
-45 gr di guanciale in petali o cubetti
-Pepe q.b.

Procedimento:

Per preparare il flan di ricotta alla carbonara, in una ciotola mescolata ricotta, un tuorlo d’uovo, 70 grammi di pecorino romano e del pepe (a piacere, io personalmente amo che se ne percepisca il sapore).

In una padella, fate rosolare il guanciale senza aggiungere alcun tipo di grasso, fino a quando sarà leggermente croccante. Aggiungetelo al compost di ricotta e pecorino, lasciandone da parte qualche pezzetto per la decorazione finale.

Mescolate il composto per distribuire uniformemente il guanciale, poi trasferitelo in uno stampino in alluminio unto con del burro.

Riempite una teglia da forno di acqua, immergetevi il vostro stampino (l’acqua dovrà arrivare quasi al bordo, senza però entrare in contatto col flan) e infornate in forno ventilato, preriscaldato a 180°, per 20-25 minuti. Il flan sarà cotto quando la parte superiore (che diventerà poi in realtà la base del flan) sarà ben dorata.

Estraete ora il flan di ricotta alla carbonara dal forno e lasciatelo riposare 5 minuti nella teglia e altri 5 minuti fuori dall’acqua.

Mentre il flan riposa, preparate la salsa alla carbonara: sbattete il tuorlo rimasto con il pecorino rimasto e un pizzico di pepe. A piacere, potete aggiungere un cucchiaino del grasso rilasciato dal guanciale, per dargli una marcia in più.

Ribaltate il vostro flan sul piatto da portata, guarnite con la salsa alla carbonara e il guanciale rimasto e siete pronti per servirlo!