Crea sito

Ravioli ripieni di funghi, patate e speck con salsa al Bella Lodi

I ravioli ripieni di funghi, patate e speck sono un primo piatto estremamente sostanzioso e golosissimo! Per dare una marcia in più al ripieno già di per sè sfizioso, ho aggiunto un po’ di crescenza… ma non contenta, ho deciso che volevo anche condirli in modo sfizioso! Li ho quindi accompagnati con una salsa al Bella Lodi, curcuma e granella di noci pecan… un piatto da leccarsi i baffi!

Ingredienti (per circa 20 ravioli a mezzaluna):

-Circa 120 gr di pasta fresca alll’uovo (la ricetta qui)
-2 patate medie
-120 gr di funghi champignon
-100 gr di speck a fette
-100 gr di crescenza
-Sale q.b.
-Olio q.b.
-50 ml di panna fresca
-100 gr di grattugiato Bella Lodi
-10 noci pecan sgusciate
-Un cucchiaino di curcuma

Procedimento:

Iniziate la preparazione dei ravioli ripieni di funghi, patate e speck dal ripieno: mettete a lessare le patate (se avete una vaporiera senza buccia, altrimenti con la buccia in abbondante acqua).

Mentre le patate cuociono, dedicatevi ai funghi: puliteli, tagliateli a fettine e cuoceteli in padella con un po’ d’olio fino a quando si saranno ammorbiditi. Fateli raffreddare e tritateli col tritatutto. Trasferiteli in una ciotola e unitevi lo speck (che avrete precedentemente tagliato in piccoli pezzi), la crescenza e sale a piacere. Mescolate per amalgamare il tutto.

Scolate ora le patate, sbucciatele se necessario e schiacciatele con lo schiacciapatate, unendole al composto di funghi, speck e crescenza. Mescolate per ottenere un composto omogeneo.

Dedicatevi ora alla preparazione dei ravioli: tirate la pasta (a mano o con l’apposita macchinetta) e con un coppa pasta ricavate dei dischi di circa 10 cm. Ponete al centro di ogni cerchio un cucchiaino di ripieno, poi chiudeteli, a mano oppure utilizzando l’apposito strumento. Nel caso in cui li chiudiate a mano, usate i rebbi di una forchetta per sigillarli bene e decorarli al contempo.

I ravioli a questo punto sono pronti per essere cotti! Ci vorranno circa 15 minuti, quindi dedicatevi nel mentre alla preparazione della crema: in un pentolino, scaldate la panna e aggiungete gradualmente il formaggio, mescolando con una frusta continuamente per evitare che si formino grumi. Aggiungete poi la curcuma e mescolate.

Scolate i ravioli, trasferiteli in una padella, unite la salsa e saltate per qualche minuto. Servite ben caldi, guarnendoli con le noci che avrete tritato grossolanamente.